// Supply ads personalization default for EEA readers // See https://www.blogger.com/go/adspersonalization adsbygoogle = window.adsbygoogle || []; if (typeof adsbygoogle.requestNonPersonalizedAds === 'undefined') { adsbygoogle.requestNonPersonalizedAds = 1; }

lunedì 8 giugno 2020

La brioche speciale di Samuel Gonzales


La ricetta della brioche speciale di Samuel Gonzales mi tentava da qualche settimana. Nei giorni scorsi non ho resistito e l'ho trasformata in piccole veneziane con la crema pasticciera  e gli zuccherini.
Non ci sono parole per descrivere la loro bontá, ma vi assicuro che sono facili da fare e leggerissime. Provatele e sono sicura non resterete delusi! Il mio unico errore e' stato quello di aver impastato troppo poco e quindi vi consiglio di farne almeno doppia dose 😏

LA BRIOCHE SPECIALE DI SAMUEL GONZALESINGREDIENTI per 8 brioche da 65g l'unaPer l'impasto
  • 250g di farina w340
  • 80g di uova intere
  • 27g di latte
  • 25g di acqua
  • 10g di lievito di birra
  • 5g di sale
  • 45g di zucchero
  • 80g di burro morbido
  • 1 cucchiaino di pasta di vaniglia (o 1/2 bacca di vaniglia come da ricetta originale)
  • 1 cucchiaino colmo di pasta di arancia (o scorza di limone e arancia come da ricetta originale
Per la crema
  • 50g di latte
  • 62g di panna
  • 50g zucchero
  • 19g di uova intere
  • 6g di albume
  • 6g di amido di mais
  • 1/2 cucchiaino di pasta di vaniglia 
Insterite nella ciotola dell'impastrice tutti gli ingredienti tranne sale, zucchero e burro.
A metá impasto aggiungete lo zucchero, poi il sale. Quando l'impasto é incordato aggiungete il burro morbido in due volte. 
Temperatura finale dell'impasto 26-27ºC. 
Fate puntare per 30-40 minuti a temperatura ambiente poi trasferite in frigo per 8-12 ore.Al mattino togliete l'impasto dal frigo, fate acclimatare, spezzate e formate le brioche. Io ho fatto 8 brioche da 65g l'una. 
Trasferitele in una teglia ricoperta da carta forno, coprite con la pellicola e fate lievitare fino al raddoppio.  
Preparate la crema pasticciera : In un pentolino riscaldate la panna con il latte a 65ºC. Montate con una frusta le uova piú l'albume con lo zucchero, la vaniglia e l'amido di mais setacciato.
Unite il composto al latte e panna riscaldati e cuocete a fuoco basso fino a quando la crema si addensa. 
Spennellate leggermente le brioche con dell'uovo sbattuto e decorate con la crema pasticciera, codette di zucchero a piacere e cuocete a 165ºC fino a doratura. Nel mio forno circa 20 minuti. 


SHARE:

7 commenti

  1. ciao, indicativamente, quali dono i tempi della seconda lievitazione?
    non sono più abituata al lievito di birra e non vorrei sbagliare ad impostare le varie fasi di lavorazione .
    grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Circa 3 ore ma le temperature erano abbastanza basse la settimana scorsa.

      Elimina
  2. Rifatte per la terza volta e triplicato le dosi!
    Sono fantastiche, solo che con queste temperature ho avuto un po di difficoltà ad incordare

    RispondiElimina
  3. CIAO Una volta acclimatate come le ai formate? Arrotolate ,fatte palla pirlate .Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, non so se hai instagram ma ho un video dove si vede bene il passaggio della formatura delle palline.

      Elimina
  4. Ciao Nicoletta,che bontà,complimenti! Il peso delle uova si riferisce alle uova col guscio o senza guscio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Ti ringrazio. Le ricette considerano sempre il peso delle uova senza guscio 😉

      Elimina

Lascia un commento

Blogger Template by pipdig